Autocarro per uso privato: guida per risparmiare sull’assicurazione

assicurazioneNel nostro Paese tra le molte polizze assicurative diffuse rientrano anche quale dedicate all’autocarro, formule assicurative spesso confuse con le più comuni RC auto ma sostanzialmente differenti in diversi aspetti. L’autocarro è un tipo di mezzo notoriamente conosciuto come veicolo di trasporto, ma che può essere usato anche per fini privati. Chiaramente, anche in quest’ultimo caso, l’autocarro per poter circolare liberamente deve essere opportunamente coperto da assicurazione. Con la seguente guida proveremo a dare alcune utili informazioni per poter risparmiare sulla polizza autocarro, consigli da seguire specie in un paese come l’Italia dove generalmente le assicurazioni sono molto costose e pesano come un macigno sui bilanci familiari.

Prima di entrare nel dettaglio per spiegare le possibilità di risparmio è bene comunque conoscere di cosa stiamo parlando. In base al Codice della Strada, l’autocarro è un tipo di mezzo destinato al trasporto di cose e persone. I possessori dei pick-up possono immatricolare il proprio veicolo anche come autocarro, a patto che nell’apposito documento venga opportunamente riportata la destinazione d’uso. Indicazioni dettate dalla direttiva comunitaria 98/14/CE del 1998, riguardante l’omologazione dei mezzi e dei relativi rimorchi. 

Un aspetto molto importante da considerare prima di assicurare il proprio autocarro è quello relativo alla portata del veicolo espressa in quintali, in quanto questo elemento incide notevolmente sul premio da pagare alla compagnia assicurativa. Infatti, differentemente a quanto accade quando si assicura un’auto, per il calcolo del premio non si tiene conto della cilindrata ma della portata. Una netta differenza, un diverso calcolo che comporta un risparmio sull’importo del premio finale da versare. E’ bene ricordare che quando si parla di portata di un autocarro ci si riferisce al carico massimo che il mezzo può trasportare per legge.

Quando si tratta di contrarre una polizza autocarro da utilizzare per fini privati esistono le possibilità di risparmio, abbattendo i costi del premio seguendo piccole ma valide strategie. Cominciamo col dire che diverse compagnie sono solite applicare uno sconto particolare nel caso in cui il mezzo venga intestato non a un’impresa ma a una persona fisica. Inoltre, in questo caso, un’altra possibilità di risparmio è offerta dalla ormai famosa Legge Bersani, agevolazione non applicabile invece agli autocarri intestati alle aziende. Da tenere in debito conto prima di passare alla definitiva stipula della polizza anche il numero di mezzi da assicurare perché, infatti, quando a un soggetto privato sono intestati diversi veicoli potenzialmente il cittadino può fruire di un altro sconto. Per gli autocarri, come per le auto, è possibile inoltre includere nel contratto assicurativo delle polizze accessorie come quella che copre i rischi contro eventuali danni causati da fattori atmosferici o naturali.

Tornando nuovamente alla Legge Bersani corre però l’obbligo di fare alcune ulteriori precisazioni, in quanto la normativa vigente consente di risparmiare sulle polizze assicurative ma solo a determinate condizioni che di seguito si elencano:

– l’assicurazione dalla quale si vuole ereditare la classe di merito deve risultare attiva;
– lo sconto viene applicato esclusivamente quando si va a stipulare un nuovo contratto, cioè su un mezzo nuovo o usato, acquistato e mai assicurato dal nuovo proprietario;
– devono coincidere il proprietario del mezzo che si vuole assicurare con quello del veicolo già assicurato, o il mezzo dal quale si intende ereditare la classe di merito deve obbligatoriamente essere intestato a un familiare presente nello stesso nucleo di famiglia;
– è possibile trasferire la classe di merito esclusivamente tra veicoli dello stesso tipo, dunque autocarro-autocarro e non tra auto-moto.

Infine, ma non per questo aspetto meno importante di altri, da segnalare l’ottima opportunità di risparmio offerta dal web. Consultando i molti siti operanti via web e stipulando e gestendo una polizza assicurativa autocarro direttamente online si ha la possibilità di risparmiare anche somme decisamente considerevoli. Inoltre, per i consumatori esiste la possibilità accedendo ad internet di utilizzare i comparatori online, strumenti davvero efficaci con cui confrontare contemporaneamente un bel numero di offerte.

Fonte: Assicurazioniautocarri.com

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>